Archivi tag: usb

Unetbootin, linux live usb!

Disponibile sia per Linux che per Windows, Unetbootin è un eseguibile che permette di scaricare in automatico, o di selezionare una immagine iso già scaricata, di metterla su un dispositivo usb e di renderlo avviabile dal bios, permettendo così la prova live o l’installazione dell’immagine del sistema operativo prescelto.

Ora io descrivo l’utilizzo sotto Windows Seven dato che unetbootin è il sistema migliore per creare questo tipo di live. Mentre per Ubuntu esiste il Creatore dischi di Avvio, integrato nel sistema, che ha in più la funzione “persistente”: crea una live con la possibilità di salvare i dati. Questa procedura l’ho già descritta in questo articolo.
Con unetbootin non si può fare, al massimo si può partizionare il dispositivo usb in modo da avere un secondo disco su cui salvare dati, ma su cui non vengono salvate anche le impostazioni.

Cominciamo quindi col reperire Unetbootin a questo link

Continua a leggere

Soluzione ai problemi più comuni di installazione.

Negli ultimi giorni ho seguito molte persone che hanno avuto problemi di installazione, cercherò in questo articolo di proporre gli errori e le soluzioni più comuni.
Consideriamo prima di tutto l’immagine iso che scarichiamo.

Considerazioni pre-installazione

Primo
Si deve controllare l’integrità dell’immagine stessa. Per farlo ci vengono forniti dei “numeri da controllare”, li trovate nella pagina MD5sum del wiki di Ubuntu.
Una volta identificata la vostra versione, per controllare che la iso sia integra, su Windows dovete installare md5summer, mentre se avete già un’altra versione di Ubuntu, vi basta mettere l’immagine nella vostra home, aprire il terminale e digitare:
md5sum nomeimmagine.iso
dopo un po’ vi restituisce il numero da confrontare con la pagina che ho indicato prima.

Secondo
Se decidiamo di mettere l’immagine su cd, dobbiamo selezionare l’opzione “masterizza immagine” o simile presente nel programma di masterizzazione: non bisogna masterizzarla come “Dati”. Sembra una cosa banale, ma succede.

Terzo
Masterizziamo alla più bassa velocità possibile: stiamo masterizzando un sistema operativo che contiene comandi importanti, basta perdere pochi bit di codice che l’installazione ne può risentire.
Continua a leggere

Maverick Meerkat beta (Ubuntu 10.10) su liveUSB

Sta per uscire la nuova release di Ubuntu.
Dopo la 10.04 che è una versione LTS, quindi che privilegia stabilità e la sicurezza, ecco che sta per arrivare questa 10.10 che sarà un po’ più sperimentale, certo a sei mesi di distanza non ci si deve aspettare miracoli.
Per chi come me non vuole rinunciare alla stabilità di Lucid Lynx, ma è incuriosito dalle novità, c’è una buona opzione da provare: la LiveUsb, ancora più utile adesso che è ancora in versione beta!
Ecco come procedere.
Innanzitutto ci serve il file immagine, scaricate la versione per la vostra architettura a questa pagina.

Continua a leggere