Unity è per tablet?


Tutti la aspettavano ed è arrivata!
La versione 11.04 di Ubuntu, Natty Narwhal, che porta con se la nuova interfaccia di default Unity.

In molti la osteggiano e in molti rilevano bug di ogni tipo: chi aggiorna da versioni precedenti rileva molti problemi!
Sono tutte cose normali. I problemi quando si fa un avanzamento di versione ci sono sempre stati.
I bug su una release appena uscita ci stanno tutti ed è normale che ne saltino fuori molti nel momento in cui sono in motli ad installarla.
Anche la forza dell’abitudine non aiuta ad accettare un modo diverso di usare le applicazioni.
La strada è quella giusta? Sono in tanti a pensare che si poteva contribuire maggiormente a Gnome 3 e Gnome-shell che assomiglia in molti aspetti a Unity: soprattutto cosa diventerà Unity quando si passerà a Gnome 3?

Credo che alcune domande rimarranno irrisolte, alla fine la 11.04 è una versione intermedia, non è una LTS, la prossima prevista è ad aprile 2012 (ubuntu 12.04), è quindi anche normale che si sperimenti un po’.
Se sarà la strada giusta non lo so, di certo si vuole cambiare il modo di usare il desktop, in molti dicono che questa interfaccia sembra più adatta ad uno schermo touch: forse saranno tutti così tra non molti anni?
Anche Apple, nel suo prossimo OS, Mac OSX 10.7 Lion, integrerà qualche cosa del genere, chiamato Launchpad:

Anche microsoft pensa a qualcosa del genere per Windows 8? In rete si parla di Metro Ui e Immersive Ui, staremo a vedere cosa ne uscirà fuori!

Senza contare che i dispositivi portatili che riscuotono magiore successo oggi, ovvero gli smartphone e i tablet, hanno anch’essi interfacce molto simili.
Loro però hanno tutti schermi touch!
Ecco credo proprio che tra non molti anni lavoreremo-studieremo-giocheremo su dei fogli da 20 pollici, senza tastiera e senza mouse: saranno accessori che si useranno solo in casi particolari, la tastira fisica solo per chi scriverà molto, il mouse o la tavoletta grafica per chi disegna, ma il resto sarà tutto un tocco di dita.

Si credo proprio che dietro queste nuove interfacce ci sia proprio questa volontà di arrivare ai tablet o a nuovi dispositivi (notepad e desktop-pad, chiamateli come volete), se saranno più facili, più intutitivi, più veloci, sarà tutto da vedere.
Quello che è certo è che qui si cercano nuove strade e l’importante è poter scegliere.
Natty Narwhal offre una scelta!
Buone installazioni a tutti.

Annunci

2 risposte a “Unity è per tablet?

  1. Bel Blog complimenti 😉

  2. Unity è per interfacce touch, non c’è dubbio: un grosso passo avanti, ma forse troppo prematuro (quanti di coloro che hanno un dispositivo touch ci mettono ubuntu e non, ad esempio, android?).
    Per me l’errore è stato metterlo di default: io personalmente, da quando è uscita la 11.04, sono passato a xfce (con tutti i difetti del caso).

    In sostanza Unity va bene per i tablet, benino per i netbook (anche se io preferivo l’interfaccia della 10.04 netbook remix) ma è una schifezza per i desktop. A meno che uno il computer non lo usi solo per andare su Facebook, ma allora non si parla di utenti, ma di poco più che scimmie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...